venerdì 21 aprile 2017

LA RICETTA DELLA CIAMBELLA AL CAFFE’ PER NOI RAGAZZE SEMPRE TROPPO (STUPIDAMENTE?!) EMOTIVE



E poi ci sono quei giorni in cui non vorresti altro che un abbraccio dalla persona giusta, quella che ti emana le giuste vibrazioni, la persona che ti aggroviglia capelli e pensieri.
Ci sono giorni in cui non vorresti far altro che tenere tra le tue  una mano amica, quella di cui ti fideresti a occhi chiusi, dalla persona che accetteresti ogni consiglio, ogni sorriso che ti doni.
Ci sono giornate in cui non vuoi altro che tenere in mano una tazza di tè per poi rintanarti su te stessa e piangere e piangere, per lasciar sgorgare fuori tutte le emozioni che siano belle o brutte.
Ci sono giornate in cui vorresti prendere una pausa dai tuoi semplici pensieri perché devi metabolizzare tutto quello che ti sta accadendo, e invece scopri che la mente non può essere messa in stand-by…

giovedì 13 aprile 2017

LA RICETTA DELLA VELLUTATA PRIMAVERILE COME UN PRIMO DI PASQUA TUTTO DA GUSTARE…


Meno 5 giorni e daremo il via a uova di cioccolato, uova di gallina sode che non sono altro pronte per essere sgusciate e morse. Pochi giorni e il sole illuminerà i nostri occhi e le nostre tavole imbandite, pieni di centrotavola di peonie rosa e tulipani fucsia. Una tavola carica di persone, bianca candida, con le posate e il servizio di piatti della nonna, quello con i bordini oro. 
O magari una tavola più informale, con tanti piatti spaiati, con colori vivaci e mescolati tra loro creando così una grande esplosione in cucina o nella sala di pranzo.

In qualsiasi modo vorreste vivere la vostra Pasqua, ricordatevi di circondarvi di cose belle, e persone che lo sono ancora di più. Ricordatevi di circondarvi di amore e abbracci, se proprio soffrite dell’odiosa allergia di polline. Circondatevi di bontà e allegria. Di bollicine e sorrisi grandi che arrivano alle orecchie. Di cioccolato. Musica melodiosa e un menù degno di questo contesto. Un menù primaverile, vivace, colorato, che fa respirare aria di Primavera, che sappia anche un po’ di amore. Un menù semplice, per chi non vuole rinunciare al gusto, senza perdersi in ore e ore di preparazioni. Un menù da effetto che faccia rimanere tutti gli ospiti contenti e sazi.

*Si inizia con una vellutata. Eh si, perché chi ha detto che la vellutata di mangia solo di inverno?! Perché non può essere servita tiepida, con tutti i bellissimi colori della primavera?
Bene si può e io l’ho fatto. 


Vellutata primaverile di piselli

Per 4 persone

400 g di piselli freschi – uno scalogno – 2 patate – brodo vegetale – latte o panna per mantecare – sale – pepe – cannella – zenzero

Iniziamo subito con il tagliare a fettine e a far soffriggere in poco olio, lo scalogno. Successivamente aggiungiamo le patate pelate e tagliate a fettine sottilissime. Aggiungiamo poco brodo per iniziare la cottura. Una volta che le patate si sono ammorbidite, buttiamo in pentola i pisellini sgranati freschi. Continuiamo la cottura con del brodo poco per volta. Terminata essa, saliamo e pepiamo e aggiungiamo le spezie; io ho optato per cannella e zenzero. Frulliamo il tutto con il mixer ad immersione. Riportiamo su fuoco e facciamo diventare la nostra vellutata cremosa con l’aggiunta di panna o latte, come preferiamo. Serviamo in delle ciotoline con un giro di olio a crudo.

Una ricetta veramente easy.

E voi, cosa avete deciso di servire come primo piatto a Pasqua? Lasciatemi un commentino qui sotto.

;)

Fede.
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...