venerdì 16 gennaio 2015

Ventagli di crépes al radicchio e speck…


Dopo aver condiviso il mio piatto di pasta preferito (non ve lo avevo detto? Sì, le tagliatelle sono le mie
preferite!), oggi posto una ricetta che, negli anni è andato a sostituirsi al consueto Primo piatto di pasta. Sto parlando delle crespelle.
Di solito io, le propongo per pranzi/cene speciali perché, grazia alle innumerevoli farciture, rimangono un piatto sempre inedito. Inoltre, è una ricetta che si può fare con calma, dividendola in vari step. Ad esempio, le crespelle si possono fare la sera avanti, basta semplicemente chiuderle ermeticamente per non farle seccare.

Certamente, hanno una preparazione un po’ più lunga rispetto alle pietanze che sono solita postare. Ma, una volta ogni tanto, non è bello rinchiudersi per delle ore in cucina?


Per 8 persone

Per le crépes: 6 uova – 300 g di farina 00 – 750 ml di latte – sale  Per la bechamelle: 1 L di latte – 100 g di farina 00 – 100 g di burro  Per il ripieno e la copertura: 1 cespo di radicchio – 150 g di speck in julienne – 30 g di Parmigiano grattugiato – latte – burro – sale

Per prima cosa, prepariamo le crespelle mescolando tutti gli ingredienti indicati. Sciogliamo una noce di burro in una padella e versiamo un mestolino di composto. Distribuiamo sulla superficie roteando la padella. Per la farcia, tagliamo a chiffonade il radicchio, saltiamolo in padella con poco olio e un pizzico di sale. Cuociamo a fiamma bassa per 5 minuti. In una casseruola riscaldiamo il latte. Quasi raggiunto il bollore, aggiungiamo il roux ( burro fuso e farina, amalgamati insieme) e mescoliamo velocemente con una frusta, su fuoco a fiamma dolce. Versiamo tutta la bechamelle su una boule e amalgamiamola con il Parmigiano e lo speck. Farciamo le crépes con il ripieno, preparato in precedenza, e il radicchio. Incidiamo le crespelle e arrotoliamole a modo d fazzoletto. Sistemiamole in una pirofila imburrata. Ricopriamo con la restante bechamelle diluita con poco latte. Spolverizziamo con il Parmigiano e fiocchetti di burro. Cuociamo in forno a 190° per circa 15 minuti, fino a doratura.


Federica xoxo

1 commento:

  1. Da oggi potete usare l'hashtag #chezFedericarecipes se provate a rifare una ricetta presa dal blog!
    Sarò felicissima di curiosare nei vostri account!!

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...