mercoledì 27 maggio 2015

Fragole...





Dopo mesi riapro la rubrica “In the shopping bag”; dove scrivo dei prodotti di stagione e di quelli più utilizzati nella mia cucina.
Vi avevo parlato del cioccolato, alimento da me molto amato, e del tè: bevanda con la quale mi piace rilassarmi e coccolarmi. Questo mese, però, passo alla frutta.
E indovinate quale?
Nei primi giorni del mese di Maggio è stata l’indiscussa regina delle nostre tavole!
Sì,sì…dico proprio di lei. La Fragola. Dolce & succosa.
Senza ombra di dubbio, è tra i miei frutti preferiti!


La fragola, originaria delle zone alpine d’Europa e dell’America, era già conosciuta ai tempi dei Romani che la consumavano in occasione della festa del dio Adone. Secondo il mito, infatti, proprio le lacrime della dea Venere cadute sulla Terra dopo la sua morte, avrebbero dato vita a dei cuori rossi che successivamente si sarebbero trasformate in fragole.

Molto apprezzata nell’epoca Romana, ma non ben vista nel Medioevo poiché la credevano simbolo di tentazione. Questo perché alcune leggende tramandavano che chi l’avesse mangiata si sarebbe trasformato in un mostro!

Da questa età in poi, non furono più prese in considerazione. Finché alcuni studiosi non iniziarono ad attribuirgli vari dote terapeutiche come: antidoto contro la lebbra; rimedio per le ferite e per una buona pelle.
Ma torniamo ai nostri giorni. Le fragole che noi consumiamo sono un ibrido. Nate tra l’incrocio della varietà europea con quella sudamericana. E se in passato, venivano usate per aromatizzare il tè; oggi noi le utilizziamo per svariate preparazioni: dai dolci alle marmellate, passando per le insalate.

Ed ora passiamo alla parte più interessante, almeno per me. I valori nutrizionali. (100 g di prodotto)


KCalorie: 32                    Kjoule: 136
Glucidi: 7.68 g
Protidi: 0.67 g
Lipidi: 0.30 g 
Fibre: 2 g
Acqua: 90.95 g 

Se, nel passato, credevano che funzionasse contro la lebbra… oggi, vari studi, ci portano a pensare che le fragole fanno bene:
1. contro le rughe e la cellulite (Il contenuto di vitamina C favorisce l'assorbimento del ferro, utile per la formazione dei globuli rossi e per i muscoli, e la produzione di collagene, una proteina che previene le rughe e rafforza i capillari riducendo ritenzione idrica e cellulite. Questa azione antiritenzione viene potenziata dal potassio, un minerale di cui le fragole sono ricche.)
2. ai denti (contengono xilitolo, una sostanza dolce che previene la formazione della placca dentale e uccide i germi responsabili dell'alitosi.)
3.al cervello (grazie al loro contenuto di acido folico, sono utili per il mantenimento della memoria.)

E per finire…

4. Sono antiossidanti (sono state inserite tra i super cibi che "mantengono giovani" nella speciale classifica ORAC stilata dall'USDA, per il contenuto record in sostanze antiossidanti benefiche per la salute.)



Penso di avervi illustrato 4 bei motivi per cui dovreste andare subito a comprare cestini e cestini di fragole. Ancora meglio, se sono a KM0.  ;)


Baci, baci dalla vostra Federica.


P.S. Se vi è piaciuto l’argomento e vorreste saperne di più, come ad esempio riconoscere le fragole da acquistare, non avete che da chiedere nei commenti. (Ve lo dico, perché ho trovato una fantastica guida sull’argomento!  ;)   ).

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...