mercoledì 20 maggio 2015

Strawberry Pie...




Inizio il post di oggi chiedendovi scusa per il “fuso di orario” tra la pubblicazione della foto su Instagram al corpo della ricetta. Ma, sono appena terminati gli ultimi giorni di scuola (per me) e iniziati i primi giorni si Stage! Mi capite, vero?


E visto che vi ho tenuto già, abbastanza, sulle spine…passiamo direttamente alla preparazione!

(Penso che sia superfluo dirvi che è una torta simbolo dell’America, ma che al posto delle solite mele, ho optato per una frutta più di stagione come le fragole. )





Per 8 persone

Per la pasta frolla: 500 g di farina 00 – 200 g di zucchero – 200 g di burro – 2 uova intere – 2 tuorli – 1 cucchiaino di lievito per dolci – succo di limone  Per il ripieno: 500 g di fragole – 35 g di burro – succo di limone – 20 g di maizena – 140 g di zucchero   Per lucidare:  un uovo – latte – zucchero

Per la pasta frolla, iniziamo con versare la farina in una capiente boule e aggiungere il burro, a temperatura ambiente, ridotto a pezzetti. Cerchiamo di ottenere un composto sbriciolato con l’aggiunta dello zucchero. Uniamo le uova (intere e tuorli), il lievito, il succo di limone e impastiamo fino ad avere un panetto morbido e omogeneo. Avvolgiamolo nella pellicola infarinata e lasciamo riposare per 30’ in frigo.
Nel frattempo pensiamo al ripieno. Laviamo e mondiamo le fragole. Tagliamole a fette e mettiamole in una casseruola con zucchero e burro. Procediamo, portando quasi ad ebollizione il composto, su fuoco dolce. In una ciotolina mettiamo la maizena e il succo di limone fino a formare un composto denso che aggiungeremo subito alle fragole. Mescoliamo bene per far diventare il tutto gelatinoso e facciamo raffreddare.
Trascorso il tempo di riposo della pasta, rivestiamo una stampo circolare di 22 cm con un foglio di carta da forno.  Dividiamo la pasta frolla in due parti e stendiamo la prima metà (aiutandoci con due fogli di carta da forno). Disponiamo l’impasto nella base dello stampo. Versiamo le fragole eliminando una parte del loro succo. Ora, stendiamo la rimanente pasta (sempre aiutandoci con due fogli di carta da forno) e ritagliamo tanti cuori; con cui andremo a ricoprire l’intera superficie della torta. Per ultimo, spennelliamo con un uovo leggermente sbattuto unito con qualche goccia di latte. Cospargiamo con dello zucchero semolato e inforniamo. Lasciamo cuocere (180° preriscaldato) fino a che diventi dorata.


 Avete notato la bellissima decorazione che ho realizzato in superficie? E quanto è facile farla?



Federica xoxo





Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...