domenica 25 ottobre 2015

RELAX & COMFORT FOOD...






Domenica…è tempo di relax e di buon cibo.

E’ una giornata che dovremmo  dedicare completamente a noi, circondandoci di tante cose e persone belle.

Una giornata in cui non dovremmo far altro che immergerci una vasca con tante bollicine; stappare un buon vino rosso; mettere una copertina sulle gambe e prendere un vecchio di libro, da rileggere . Godersi coccole o mangiare cioccolata, tanta!

Prendere delle carote, possibilmente dell’orto di casa, zenzero in polvere e il succo di un limone. Tutto per creare magia in cucina…Una Vellutata che ci sappia “confortare” e sentire a casa.

venerdì 23 ottobre 2015

OTTOBRE, TEMPI DI...



Dopo giorni di “studio pazzo”( come li definiva Giacomo Leopardi)… torno a scrivere nel blog e –soprattutto- ritorno nella sezione “In the Shopping Bag”.

Lo scorso mese vi ho descritto i Fichi, frutto dolce e morbido con cui preparo vasetti e vasetti di marmellata!

Ma per Ottobre, cosa abbiamo?
Zucca a volontà… i primi Funghi che con i risotti si sposano alla perfezione … e… Melagrane!! Frutto non per nulla dolce; poco pratico da aprire, ma buonissimo da mangiare!

mercoledì 14 ottobre 2015

CIOCCOLATO & SORRISI...





Eccomi!
Mercoledì 14 Ottobre… pronta con una nuova ricetta!!

Cioccolatosa al massimo, con un sapore delicato all’arancia…che mi porta, automaticamente, a pensare all’Autunno. Vi ho mai detto che la mia stagione preferita?! A parte gli scherzi…

Oggi, vi propongo un Ciambellone per le vostre dolci colazioni… Ciambellone con cui partecipo al giweavay di Fedora, su Instagram. Social che, ahimè, in questo giorni ho un pochino abbandonato… ma fra le varie cosette da studiare…i prof. che continuano a ripeterti che è l’ultimo anno e, quindi, occorre impegnarsi… i soliti pensieri felici che frullano nella testa…insomma, ho abbandonato per un po’ i panni da finta-fotografa!!

Ma voi, mi raccomando, continuate a scrivermi.. perché io ci sono sempre, pronta a rispondervi e a sorridere insieme a voi!

Sì, avete letto bene, a sorridere. Perché la vita è tanto bella!!!

giovedì 8 ottobre 2015

riciclando...





Solo dopo aver aperto questo blog e aver iniziato a lavorare nei ristoranti, ho capito quanto cibo si possa sprecare!!!

Basti pensare che io, ogni tanto, quando provo una nuova ricetta… mi ritrovo a gettare nella spazzatura dei pezzetti di cibo (non li chiamo scarti. Perché si possono sempre riutilizzare grazie a un pizzico di fantasia in più, da parte mia…). 

Una piccola azione, apparentemente innocua.

Ecco…apparentemente!

Perché io sono solo una ragazza che ha questa brutta abitudine . Ma sono veramente l’unica? No...posso scommettere che ci sono, non so quanti, uomini e donne che ingenuamente pensano: “Vabbè è un pezzettino di pane. Che vuoi che sia!”. 

E poi, nel mondo? Quante altre persone in Lettonia, Inghilterra, Russia…hanno questi pensieri?!

Così; dopo aver avuto tra le mani l’ennesimo quarto di pane da buttar via, perché oramai troppo secco… mi sono detta: “No!!! Basta…Se vogliamo davvero cambiare e aiutare, in qualche modo, il mondo in cui viviamo…occorre iniziare dal basso. Cambiando piccoli gesti quotidiani”.
Far conoscere il tuo punto di vista anche ad altri; così che anche loro possano prendere coscienza del grave problema. Magari, dopo averci riflettuto, iniziano a trasformare i loro gesti per aiutare il pianeta e il prossimo!


E i ristoranti, che sono costretti a gettare prodotti di base ancora freschi, cosa possono fare?

Avviare delle collaborazioni con Caritas ed altri enti che si occupano di pasti per senzatetto, ad esempio. Le soluzioni si possono trovare…occorre solo buona volontà nel metterle in pratica!
Perché, non sarebbe bello, un mondo in cui tutti possano vivere serenamente…senza aver il pensiero “avrò da mangiare questa sera?”

E grazie a questa teoria, a cui ho molto pensato nei giorni scorsi, mi sono messa a sfogliare vecchie riviste culinarie; cercando di trovare una ricetta che facesse al caso mio.

E…Bingo! Trovata.
Un idea semplice, ma efficace per contrastare il problema, onnipresente a casa mia, del pane secco!

domenica 4 ottobre 2015

100% Bloggallina







Quante cose succedono in pochissimo tempo? In una settimana, ad esempio…
Quante? Tante.

Momenti belli che si confondono a quelli un po’ più brutti… Attimi di felicità mischiati ad attimi di panico. Giornate piene e vuote…che si incontrano. Notti e Dì che si susseguono, uno uguale all’altro… e a ogni modo diverso.

Secondi, minuti…ed infine, ore che passano lentamente e poi subito dopo, in maniera supersonica. Ore, minuti e secondi che scandiscono tutta la nostra esistenza…e le nostre scelte.

Scelte di poco conto, come: “Cosa preparo per cena?” e scelte più importanti. Scelte che strappano sorrisi o pianti. Scelte che comportano, a nostro malgrado, delle arrabbiature o delle sorprese.

Anche io, ultimamente ho fatto una scelta. Non di vitale importanza…ma, comunque per me IMPORTANTE! Perché mi ha permesso di conoscere donne fantastiche, ridere con loro e scrivere di loro.
Io ho preso la decisione di farmi avanti…loro, invece, hanno preso la decisione di appoggiarmi ed accentarmi! Accettarmi a livello umano, in primis, e al livello “professionale” poi.

Ed è a loro…che dedico questo post. A quelle 400 ragazze.
Grazie!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...