mercoledì 30 dicembre 2015

"CUPCAKE”…PER LA CALZA DELLA BEFANA



Eccoci ai giorni post-natalizi. In quei giorni in cui si respira un mix di nostalgia ed euforia.
Euforia, perché conclusosi il Natale, iniziamo subito a organizzare il cenone di Capodanno. Mentre, provo nostalgia perché –dopotutto- il clima di felicità, di gioia, emozione e di attimi passati in famiglia… a me, sono piaciuti.

giovedì 24 dicembre 2015

GIORNO 24 {IT’S CHRISTMAS TIME!}



Ecco arrivato il momento più atteso, e al contempo imbarazzante, dell’anno!

Atteso… si sa il perché! La gioia di stare in famiglia con l’attesa dello scarto dei regali, rende la giornata un po’ magica. Imbarazzante, invece, perché devo fare gli auguri! E si, purtroppo in queste cose non sono capace. E’ un po’ come creare vari progetti DIY; occorre avere fantasia e manualità… e io in questo sono proprio un frana (Basti pensare, che oggi, ho impiegato un ora a impacchettare sette regali!)!

Vabbè, ora non divaghiamo troppo… e torniamo a parlare degli auguri.

Ci ho pensato. Quando ero sotto le coperte con un gran mal di testa, ho pensato… cosa mai potrei augurare alle persone più care?!

Allora mentalmente, ho creato una lista di Auguri da regalare, che provengono dal profondo del mio cuore.

lunedì 21 dicembre 2015

LA RICETTA DELLA GRANOLA NATALIZIA COME PETIT CADEAU DA LASCIARE A BABBO NATALE




Mancano 4 giorni al Natale. La colazione natalizia è pronta ed è stata condivisa (per chi si fosse perso il post: qui potete trovare la ricetta).
La letterina è stata scritta e spedita, gli addobbi sono ognuno al proprio posto!

Ed ora, cosa manca?
Certo, perché non ci ho pensato prima! Un piccolo pensierino da lasciare a Babbo Natale, la sera del 24.

Io e mia sorella, quando eravamo più piccole, amavamo lasciare la tavola apparecchiata con biscotti, una tazza di latte e un mandarino. Ci sembrava un bel modo per ringraziare quell’omone grande e paffuto che, ogni anno, pensava a noi con tanti piccoli regali. Ripensandoci, il nostro Babbo Natale è stato un pochino sfortunato. Si è sempre dovuto accontentare di biscotti confezionati! Ahimè, ancora non era cresciuto in me l’amore per la cucina!

Così, quest’anno, ho deciso di rimediare! Per fargli capire quanto gli ho voluto e gli vorrò sempre bene, ho deciso di dedicarmi a uno spuntino HomeMade: preparato con le mie stesse manine. Uno spuntino ricco di energia, perché si sa, in quella notte il nostro grande amico ne ha bisogno davvero tanta. Uno spuntino buono nel gusto e facile nella preparazione. Adatto a tutte le ragazze e mamme, che in questo periodo, hanno mille incombenze a cui pensare …e anche a tutte le bambine, che vogliono rendersi protagoniste della merenda per il loro Babbo Natale del cuore!

Tutto quello che serve è: tanta frutta essiccata, frutta secca, cereali e tanto amore!

domenica 20 dicembre 2015

GIORNO 20 { 5 GIORNI A NATALE, IL PUNTO DELLA SITUAZIONE}




5 Giorni.

Solo 5 giorni…e sarà di nuovo Natale!

Pochi giorni, ed esattamente 14 ore 2 minuti 22 secondi… ci separano dalla tanto attesa giornata.
E in questi pochi giorni, non pensiamo solo a noi stessi… ma cerchiamo conforto nelle persone a noi care, facciamo

giovedì 17 dicembre 2015

LA RICETTA DEL PLUMCAKE AL CIOCCOLATO PER LA COLAZIONE DI NATALE





Già da qualche settimana, vi ho iniziato a parlare del Natale: vi ho fatto vedere il mio albero addobbato, vi ho riproposto la ricetta dei “Tozzetti Classici” e, infine, vi ho letto la mia letterina per Babbo Natale- più o meno triste e sofferta.

Ahimè, Dicembre non è iniziato nei migliori dei modi, ma sto facendo di tutto per alzarmi ogni giorno e continuare a sorridere. Non vi preoccupate…ci vuole per spezzarmi!!


Ecco. Vi ho parlato del Natale… ma non sono mai riuscita a farvelo vivere! Di questo mi dispiace. Avevo tutta una mia bella “To Do List” in testa; che giorno dopo giorno, momento triste dopo attimo deprimente, pagine e pagine di studio e porte d’ospedale a susseguirsi…ho visto piano piano sgretolarsi e cadere!

E Martedì, dopo aver spento la sveglia, mi sono decisa. Per una volta avrei messo in PAUSA la vita; quella reale fatta di interrogazioni e compiti in classe, per poter mandare avanti questo angolino. Che, sempre, continua a darmi grandi soddisfazioni!
Mi sono rinchiusa in cucina sotto lo sguardo attento di Nonna e con la meravigliosa Mariah Carey –in sottofondo- che cantava: “I just want you for my own. More than you could ever know. Make my wish come true. All I want for Christmas is you, yeah.”

E tra un ritornello e l’altro, tra un cucchiaio di farina e di yogurt... ho infornato questo plumcake. Dolce perfetto da gustare la mattina di Natale. Comodamente seduti in divano con un regalo da scartare sopra le gambe e una bella tazza di latte fumante in mano!


giovedì 10 dicembre 2015

GIORNO 10 {ASPETTANDO IL NATALE…}



Il giorno dell’Immacolata, come da tradizione, anche in casa Farneselli è stato addobbato l’albero!
In sottofondo le dolci melodie di Michael Bublé facevano compagnia a me e mia sorella… mentre cercavamo un ordine tra luci, palline e boa dorati e rossi.

Avrei voluto scrivere di questa giornata, due sere fa quando ancora avevo bene in memoria l’emozioni provate. Ma purtroppo il forte carico di studio (che ci pesa sempre a ridosso delle vacanze natalizie, a noi studenti) e la preoccupazione per la salute di una persona cara; mi hanno portato a rimandare di giorno in giorno.

Ed oggi, finalmente, ce l’ho fatta! Mi sono concessa un attimo di pausa dalla scuola per ricontrollare foto , fare gli occhietti a cuoricino dinanzi la “mia opera” e gustarmi tanti buoni tozzetti!
Sì. Posso dire che la stagione natalizia è entrata in piena regola…Pandoro e Panettoni stanno riempendo le mie mensole, stanno arrivando i primi cesti natalizi e il forno inizia a sfornare, in quantità industriale, grandi teglie di tozzetti!

domenica 6 dicembre 2015

GIORNO 06 {LAZY SUNDAY}





 E poi ci sono Domeniche tranquille. Pigre. Dove il pensiero principale è riposarsi e godersi l’emozioni.

Quante volte, riempiamo la testa di parole pur di mettere a tacere le emozioni?

Ecco…Oggi, mi sono dedicata a loro. Gli ho dato libero sfogo e spazio per esprimersi.

giovedì 3 dicembre 2015

GIORNO 03 {IL NATALE & LA FORZA DEL SORRISO}


Eccoci. Dicembre. Il mese che amo di più.

Il mese di Babbo Natale, delle lucine colorate e delle ghirlande giganti. Dei baci sotto il vischio, dei grandi piatti di lenticchie. Il mese dei pan di zenzero, di cioccolata calda e marshmallow. Il tempo della candele, di canditi, di vestirsi di rosso…e di aspettare Babbo Natale.

martedì 1 dicembre 2015

LA RICETTA DELLA RED VELVET MIGNON E UN ANNO DI BLOG



Primo Dicembre. Un nuovo foglio dal calendario è stato strappato, si inizia a sentir il -mio amato- picco di freddo che porta ad arrossare guance e naso. Si può passeggiare per le vie illuminate da tanti piccole lucine e addobbate da enormi ghirlande. E’ appena entrato il mese dell’arance, stecche di cannella, zenzero e stelle di anice. E’ appena entrato un giorno e un mese, per me, speciale!

Quello che mi ha portato da attenta lettrice ad attenta (più o meno!) autrice. Quel giorno di un anno fa che dopo “…Ma lo faccio?! Veramente potrei?!..” ero online. E’ bastato un click e “chezFederica” ha preso vita. E’ bastato un click per far partire un anno di sacrifici tra dovere e piacere; tra scuola e ricette. Un anno che mi ha visto, forse per la prima volta, prendere un impegno e non abbandonarlo alla prima difficoltà. 
Giorno dopo giorno, dessert dopo dessert, mi sono trovata a costruire un piccolo diario. Un posticino fatto a misura per me. Un luogo dove sentirmi veramente “a casa”.

E per festeggiare questi 365 giorni insieme, che vi offro la ricetta della mia “Red Velvet Cake in versione Mignon”. Dolce di scena e non solo. Rosso, con la speranza che questo colore porti veramente fortuna. Cake perfetto per festeggiare questo mese di felicità, desideri e voglia di tornare bambini!


Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...