martedì 1 dicembre 2015

LA RICETTA DELLA RED VELVET MIGNON E UN ANNO DI BLOG



Primo Dicembre. Un nuovo foglio dal calendario è stato strappato, si inizia a sentir il -mio amato- picco di freddo che porta ad arrossare guance e naso. Si può passeggiare per le vie illuminate da tanti piccole lucine e addobbate da enormi ghirlande. E’ appena entrato il mese dell’arance, stecche di cannella, zenzero e stelle di anice. E’ appena entrato un giorno e un mese, per me, speciale!

Quello che mi ha portato da attenta lettrice ad attenta (più o meno!) autrice. Quel giorno di un anno fa che dopo “…Ma lo faccio?! Veramente potrei?!..” ero online. E’ bastato un click e “chezFederica” ha preso vita. E’ bastato un click per far partire un anno di sacrifici tra dovere e piacere; tra scuola e ricette. Un anno che mi ha visto, forse per la prima volta, prendere un impegno e non abbandonarlo alla prima difficoltà. 
Giorno dopo giorno, dessert dopo dessert, mi sono trovata a costruire un piccolo diario. Un posticino fatto a misura per me. Un luogo dove sentirmi veramente “a casa”.

E per festeggiare questi 365 giorni insieme, che vi offro la ricetta della mia “Red Velvet Cake in versione Mignon”. Dolce di scena e non solo. Rosso, con la speranza che questo colore porti veramente fortuna. Cake perfetto per festeggiare questo mese di felicità, desideri e voglia di tornare bambini!









Red Velvet cake mignon


Per 6 persone
Per la red velvet cake: 450 g di farina 00 – 450 g di zucchero – 4 uova – 30 g di cacao amaro – 160 g d burro – colorante rosso – estratto naturale di vaniglia -  385 g di yogurt bianco – una bustina di lievito per dolci – sale Per il ripieno & la copertura: 600 ml di panna fresca – 500 g di cioccolato fondente – cacao amaro

Per prima cosa, prepariamola red velvet cake. In una boule sbattiamo il burro, leggermente ammorbidito, insieme allo zucchero e l’estratto di vaniglia. Con questo metodo, cerchiamo di ottenere un composto chiaro e spumoso. Uniamo le uova, una per volta, sempre sbattendo con le fruste. Quindi il cacao setacciato. Quando il tutto risulta ben amalgamato, versiamo il colorante (possiamo scegliere diverse dosi, secondo il tipo di colore che si vuole ottenere). Sciogliamo nello yogurt un pizzico di sale e aggiungiamolo all’impasto, alternandolo alla farina e lievito ben setacciati. Amalgamiamo senza mai smettere di sbattere con le fruste elettriche, fino ad ottenere un impasto omogeneo. Successivamente, dividiamo il composto a metà e facciamoli cuocere in due stampi circolari bassi, precedentemente imburrati e infarinati, con uno strato di carta da forno alla base. Cuociamo in forno ventilato preriscaldato a 170° per circa 60 minuti. Prima di sfornare, facciamo come sempre la prova stecchino. Sforniamo e lasciamo raffreddare la torta. Intanto, prepariamo la ganache: mettiamo a scaldare 500 ml di panna a fuoco basso. Una volta che la panna raggiunge il punto di ebollizione, versiamo il cioccolato precedentemente tritato, mescolando velocemente affinché si sciolga alla perfezione. Conserviamo la ganache, così ottenuta, in frigorifero per almeno 2 ore (o almeno che non sia soda al punto giusto).
Trascorso il tempo indicato, sempre con le fruste elettriche montiamo la ganache. Tagliamo le due torte, in maniera orizzontale, a metà. Per ogni strato ricaviamo delle mini tortine con il coppapasta (10cm). Formiamo due o tre strati con: red velvet; ganache; red velvet; ganache; red velvet. Ogni tortina ottenuta, ricopriamola con della panna semimontata e una spolverizzata di cacao amaro. Servire.


*Per formare la Red Velvet Mignon ho utilizzato il metodo descritto sopra. Voi, naturalmente, potete far cuocere la torta in una teglia rettangolare ricoperta da uno strato di carta da forno, oppure, potete creare una versione intera. In questo caso vi servirà un stampo circolare con i bordi alti. Vi consiglio sempre uno strato di carta da forno come base.

**Il colorante utilizzate nella quantità che preferite. Se volete ottenere una rosso scuro aggiungetene di più, in caso contrario diminuite le dosi.

***Io ho farcito la torta con della ganache al cioccolato fondente, in versione montata. Questo perché non amo molto la crema al burro. Inoltre la presentazione classica prevede uno strato, sopra alla copertura di panna, di briciole di red velvet (quelle che si formeranno al taglio della torta, andranno benissimo!).




Ed ecco qua… Se anche voi volete festeggiare il compleanno di chezFederica, non potete farvi assolutamente mancare questa torta nella vostra tavola.

E’ naturale e doveroso, ringraziare tutti quanti voi. Voi che passate anche solo per una sbirciatina. Voi che ritornate per segnarvi una ricetta. Voi che mi fate sentire amata con i vostri commenti. Voi che mi spronate sempre a far meglio!

A tutti voi va il mio più grande abbraccio…
e che possano esserci altri 365 giorni infiniti di voi, di me…di NOI!


xoxo


Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...