venerdì 30 dicembre 2016

The Christmas Guide {Biscotti per riempire la calza della Befana}


Meno una settimana e pure la cara vecchina ci verrà a fare visita scendendo dal camino con la sua scopa fidata, con i suoi vestiti inzaccherati e la sua borsa piena di carbone per i bimbi cattivi.
E per quelli buoni?! Care Befane all’ascolto ho io l’idea giusta per voi. Biscotti. Buoni, profumati e fragranti. Che sanno di cannella, di casa. Che profumano di amore, di calore e di abbracci…

sabato 24 dicembre 2016

24 ore a Natale: ritroviamo la magia.


Meno di 24 ore al Natale. Ritroviamo le magia in fondo al nostro cuore.
Adoro il Natale per la meravigliosa atmosfera che questo stagione dell’anno scaturisce tutto intorno a noi, con un tripudio di lucine; e dentro di noi, nel  nostro piccolo cuore. Ogni difesa, offesa, crisi emotiva sembra come dissolversi in questo periodo; come per magia riscopriamo cosa vuol dire essere fratelli, amici, ottimi consigliatori.
Il natale è magico. E’ un tripudio di lucine e meraviglia. E’ un insieme di felicità e melodie che infondono speranza. Il Natale, per me, sono i dolci tradizionali, le bollicine stappate per augurarci una vita felice; sono le carezze in più che un padre dona alle proprie figlie. E’ una crostata sfornata in più da una ,madre amorevole e sempre presente. Sono pancakes caldi con la nutella la mattina del 25.

venerdì 23 dicembre 2016

The Christmas Guide {Regalo Homemade per noi principesse}


-2 giorni a Natale. Il nostro countdown si sta per azzerare e con esso pure la lista dei regalini da donare. Avete messo tutto sotto l’albero, vero? Io ho impacchettato tutto, fiocchi rossi e bianchi che spuntano tra  rami verdi addobbati di palline oro.

Mancano per la precisione 1 Giorno, 9 Ore, 01 minuto e 42 secondi; secondo il contagiorni.it, nel momento in cui ho scritto questa frase.  Mancano davvero pochi sospiri, abbracci e cose da fare. E allora, dopo che la maggior part delle incombenze sono state portate a termine, facciamoci un regalo.

giovedì 22 dicembre 2016

The Christmas Guide {Regalo Homemade per amiche fidate}


-3 giorni.
Apriamo il nostro cuore. Facciamogli respirare l’aria fredda e asciutta dell’inverno, facciamogli respirare aria buona con eterne passeggiate immerse nella natura e tra rami secchi. Facciamogli riconoscere il calore di una tazza di tè fumante, quello dei pomeriggi passati nella poltrona preferita davanti al caminetto acceso; quel calore che si scaturisce quando due anime speciali si incontrano. Calore che si anima quando una mora perennemente con la testa tra le nuvole e una rossa, con gambe chilometriche da far invidia a una modella, si  incontrano dopo aver smosso mari e monti, tra i vari impegni che le dividono.  Calore che parte da lì, il centro nevralgico che muove tutto, per poi raggiungere le ossa e  membra che si fondono in eterni abbracci prima di salutarsi con una sola promessa: quella di rivedersi ancora!

lunedì 19 dicembre 2016

The Christmas Guide {Regalo homemade per mamme forti e coraggiose}


“Alla mia mamma. Alla roccia che ogni giorno mi protegge, alla mia amica di cuore, alla mia procacciatrice di cioccolatini, patatine e altre schifezze. A colei che sempre al mio fianco, a colei che amo e che adoro. Alla persona più in gamba;  colei che si merita tutto. La più bella di animo, alla più generosa, amorevole e coraggiosa. Grazie, di avermi dato alla luce, grazie delle nostre litigate, delle cornette sbattute, delle porte chiuse troppo in fretta. Grazie degli abbracci, dei baci e delle mille coccole che ogni tanto ci regaliamo. Ti voglio bene e questo non cambierà mai, lo sai.”

sabato 17 dicembre 2016

venerdì 16 dicembre 2016

The Christmas Guide {Regalo homemade per sorelle che sono sempre al nostro fianco}



-9 giorni a Natale.
Apriamo una nuova casellina dell’avvento, mangiamo un altro cioccolatino, ma cosa più importante rivolgiamo un pensiero a  chi ci fa stare bene.
Oggi il mio pensiero va a mia sorella. La roccia e la spina nel fianco, a intervalli; la compagna di stanza, ma anche risate, di piccoli segreti da nascondere ai genitori, di litigate, di abbracci, di mangiate, compagna con cui fare una mega maratona di Netflix, con cui rubarsi i trucchi insieme a profumi e vestiti … o più semplicemente, compagna di vita!

giovedì 15 dicembre 2016

Il libro di Dicembre. Merry Christmas


-10 giorni a Natale. Oramai la distanza si conta sulle dita di due mani. Piano piano ci stiamo addentrando sempre più nella magica atmosfera, e mai come quest’anno sento l’emozione del countdown.

mercoledì 14 dicembre 2016

The Christmas Guide {Tian di zucca e Parmigiano}


-11 giorni a Natale. E tra regali e dolcetti, dobbiamo comunque pensare a qualcosa di buono con cui coccolarci tra un film magico e l’altro, tra canzoni che parlano di renne e quel posto lontano che è la casa di babbo natale.

martedì 13 dicembre 2016

The Christmas Guide {Regalo homemade per papà amorevoli}




 -12 giorni a Natale, ed è ora di iniziare a pensare ai regali che scaldano il cuore. Quelli semplici che sono una panacea per chi li regala e per chi li riceve; quei regali che strappano sorrisi, quelli in cui riversi tutto l’amore del mondo perché sai che la persona che li riceverà è speciale per te e vuoi farglielo capire tramite un piccolo gesto, come il donare.

venerdì 9 dicembre 2016

The christmas Guide {Uova in cocotte, per la viglia di Natale}




-16 giorni al Natale e i nostri pensieri sono un corri corri dietro all’ultimo regalo perfetto, al menù delle feste e a gli ultimi lavori da consegnare, prima delle agognate festività. Siamo presi dalla smania dell’addobbo e ci ritroviamo con nonchalance dentro scatoloni polverosi a recuperare la pallina adorata, quella di vetro che darà un tocco più magico al nostro abete. Siamo in preda a disturbi frenetici che ci portano ad annotare tutto, per non dimenticare niente, perché si sa in questo periodo dell’anno c’è poco tempo mentre la nostra to do list, meravigliosamente si allunga sempre più.

giovedì 1 dicembre 2016

L'ingrediente del mese. Le carote


Io sono per gli ingredienti umili. Per quelli che non hanno molte pretese, ma sono buonissimi nella loro semplicità. Un po’ come sono io; ricerco nel mondo la semplicità.. e pure la cucina viene assorbita da questo mio concetto.
Arrostite, in insalata o come, tanto da me amata, sottoforma di vellutata. In questo mese, per la rubrica “In the shopping bag” vi parlo di loro, delle carote, arrivate direttamente dall’ America per poi finire, ad oggi, in vendita ad ogni nostro mercato, tutto l’anno.

mercoledì 30 novembre 2016

Cooking with me. La ricetta della pasta all'uovo



Eccomi ritornata con la nuova rubrica Cooking with me. Dopo avervi illustrati tutti i trucchi per avere un pan di spagna di effetto, sofficissimo e buonissimo, passo a una ricetta salata che noi italiani non possiamo non amare e saper fare. Sto parlando della pasta fresca, fatta in casa. Sembra una preparazione difficilissima, invece no, bisogna avere solo ottimi ingredienti e fantasia nel realizzare i formati di pasta che più ci piacciono. Ed oggi vi svelo i miei segreti di questo impasto, quelli che mi sono stati tramandati durante gli anni della formazione. Dalla scuola alberghiera ora arrivano direttamente a voi… e mi raccomando, non fatene parola con nessuno. ;)

giovedì 24 novembre 2016

Cupcake. La ricetta per cucinare con il cuore.


Quante volte ci ripetono che dobbiamo mettere passione in quello che si fa. Ma soprattutto, quante volte la nostra anima in maniera silenziosa ci chiede questo? Amore, soddisfazione e cuore. Un mix eclettico che deve dare forma a idee e progetti. Siamo nati per questo. Essere se stessi, in un mare di diversità. Amare alla pazzia ogni momento, attimo e nuovo fidanzato, ma soprattutto se stessi e le proprie passioni. E allora; la vita, forse è pure questa. Non demordere, lottare ogni giorno, per far sì che progetti di vita spicchino le ali, per far sì che ogni giorno sia più bello e splendente di quello prima. Che amore non sia solo una parola, ma che si trasformi in atto quindi. Che si trasformi in quello che più ci piace fare, programmare, essere.

martedì 15 novembre 2016

Il libro del mese. Il piacere del cibo.



Il mio momento preferito, nell’arco delle 24 ore, è senza dubbio quello passato in cucina per sperimentare, assaggiare, fotografare.. o più semplicemente mangiare! Il “tempo” giusto per me è la sera quando torni in casa, dopo una giornata lavorativa, e ti ritrovi ad riassettare un po’ la mente spostando pentole e mestoli. Ti ritrovi sporca di farina, tra nuvole di zucchero, montagne di cacao o tra cespugli di carote, di cui non vedi l’ora che si trasformino in morbide ed avvolgente vellutate.

sabato 5 novembre 2016

La ricetta della tarte tatin e i messaggi speciali scritti da persone speciali



E poi ci sono i messaggi delle 11.11, quelli che ti strappano un sorriso puro. Di quelli che ti fanno capire che là fuori, nel mondo, c’è una persona che ti vuole bene e crede in te. Quella spalla speciale su cui piangere, quella mano amica con cui ridere e abbracciarsi. La persona con cui andresti fin sopra la luna, la compagna che senza ogni ragione ti ha preso un pezzetto di cuore e se lo è fatto suo. Lei, con cui condividerei le “cazzate” dell’una di notte, con cui preparerei una torta al cioccolato e frutti rossi. La persona che non ho bisogno vedere tutti giorni, o di scrivergli in tutti i momenti per  capire che lei ci sarà sempre, affianco a me, come io per lei.

venerdì 28 ottobre 2016

HALLOWEEN PARTY ~ Seconda parte. Panini di zucca




***Aggiornamento Halloween Party 2016

Pure la mia lanterna è stata intagliata, in una mattina piovigginosa, in quelle mattine che hanno il sapore di tè caldi e il profumo di libri appena sfogliati. Mattinate di dolce noti e di voci melodiose come quella di Norah Jones o della mia amata Adele. In quelle mattinate in cui ti assale la voglia di far nulla, se non stare rannicchiata con una copertina sulle gambe. Quelle in cui c’è un po’ di nostalgia ad assalirti, ma di quella buona. Di quella nostalgia che ti porta a ricordare autunni passati, di vecchi sorrisi e momenti felici. Avete capito? Quella che si può benissimo curare con un bacino di un musetto umido, con aprire le finestre e respirare la campagna a pieni polmoni. Vi ho reso l’idea di come è stato il mio mercoledì scorso?!

mercoledì 26 ottobre 2016

HALLOWEEN PARTY ~ Prima Parte. Vellutata di cavolo rosso


Ed eccoci ragazze alla prima festa di questo autunno.

Halloween! Siete pronte alla trasformazione? Avete prenotato la vostra scopa? Ma soprattutto, avete trovato il vampiro giusto per andare al party? Ohh.. cielo quante cose a cui pensare!! Ma non vi preoccupate, al buffet ci ha pensato la vostra Federica. Fidatevi e avrete ospiti deliziati. O meglio dire, stregati!

venerdì 21 ottobre 2016

la ricetta del crumble di mele a saziare il nostro bisogno di conforto...



Siamo umani. E con questo voglio dire che siamo irrimediabilmente imperfetti; con i nostri troppi difetti, con i troppi sentimenti mal espressi, con tutte le insicurezze, l’assurda testardaggine, le emozioni forti dalla lacrima fragile. Siamo umani, e con questo voglio dire che non siamo indistruttibili. Ci possiamo piegare ai venti sfavoreli, alle malelingue, ai pensieri tristi e alle malattie. Siamo incredibilmente forti quando meno ce lo aspettiamo e siamo talmente bambini nel momento delicato del bisogno. Siamo anime che non sanno stare sole, che hanno bisogno di coccole e di abbracci. Di qualcuno che strappi sorrisi, che ci faccia vedere la luce in fondo al tunnel, che ci tiri su di morale e che ci offra una caramella. Siamo semplicemente persone che hanno bisogno di sicurezze, di porti sicuri dove attraccare, di una scialuppa in caso di emergenza, ma soprattutto di un nido dove potersi riparare. Abbiamo bisogno di cioccolate calde nei momenti bui, di ombrelli aperti durante i temporali, di una mano a sfiorarci in una calda notte d’estate, di un cupcake da dividere e tutto quello che interessa la zona del conforto.

mercoledì 19 ottobre 2016

La ricetta dell'omelette e la voglia di essere se stessi.



E in 130 post ho capito qualcosa. Ho capito che per quanto ti metterai di impegno, proverai, scriverai e posterai ci sarà sempre qualcuno a chi non arriverà mai il tuo messaggio. Qualcuno che da dietro uno smartphone sputerà sentenze senza nessun timore di poter ferire qualcuno, o meglio, il lavoro di qualcuno. Ci sarà sempre qualcuno che non capirà tutti i tuoi sforzi, non capirà che siamo tutti umani e come tali possiamo tutti sbagliare o non avere la semplice forza di fare di più. E queste persone, per quante volte potranno aprire i nostri blog, non arriveranno mai a capire e percepire la nostra vera essenza e la nostra vera vita; le situazioni che ci mettono a K.O., i problemi personali, gli impegni personali… Loro si fermeranno sempre a vedere l’unico pallino che non va, l’unica nota che stona, si fermeranno e punteranno il dito per dire la loro.

sabato 15 ottobre 2016

Il libro del mese. Piccola guida per grandi cuochi


My cookbook corner è una rubrica mensile dove si incontrano nuovi e vecchi libri di cucina. E’ il mio angolino dove posiziono tutti i ricettari del momento o quelli che mi hanno toccato il cuore. Qui troverete una sedia e una montagna di pagine da sfogliare. Mettevi comodi e buona lettura.}

***
Ogni qual volta che vado in libreria, tra i vari cumuli di libri ben catalogati, mi ritrovo a sfogliare piccole agende rosa, lilla o con i colori dell’autunno piene di pagine bianche che non aspettano altro che essere riempiti di inchiostro blu con le migliori ricette mai sperimentate in cucina. Eh si, per tutti i libri e ricettari che potremmo mai comprare nessuno eguaglierà mai quello di casa propria, scritti con la propria frusta e le proprie idee. Nessun manuale potrà mai competere con i segreti della nonna, i trucchi della mamma. Nessun dolce, nessun arrosto riproposto da grandi chef avrà mai il sapore intimo, accogliente e di casa, di quello di cui la ricetta vaga da generazione in generazione da decenni. Purtroppo è una amara verità che ogni scrittori di libri culinari, dovrebbe prendere in considerazione prima di iniziare ogni nuovo progetto. Con questo non voglio dire che non faccia piacere leggere nuovi libri, nuove esperienze di chi ha deciso di renderle pubbliche e di dare sua testimonianza.

giovedì 13 ottobre 2016

La ricetta della vellutata di funghi - quante volte si cambia in una vita?


Vorrei perdermi e, forse, non ritrovarmi mai più.
Tante volte penso a come possa essere prendere una valigia e stiparci tutte le cose più care che ho, prendere i pochi risparmi nel cassetto e il primo aereo che passa per andare altrove. Destinazione Londra, Parigi, Praga, Auckland, Sidney, New York… o forse solo destinazione paradiso.

sabato 8 ottobre 2016

GIORNO 08 {…voltare pagina}



C’è una sera, come tutte le altre. Un venerdì qualunque, chiassoso e colorato. L’appuntamento con gli amici di sempre, le solite cavolate dette o solo pensate, le grida di felicità, le stelle che pure d’autunno si vedono, il freddo che inizia a diventare pungente, le felpe a coprire braccia che vorrebbero solo essere accarezzate.

La ricetta della torta di rose salata per descrivere tranquilli pomeriggi d'autunno


(Lazy day. Lazy life.)

La parola d’ordine delle mie giornate è questa: Lazy, che più comunemente viene definito pigrizia. Quella pigrizia che ti assale alle 15 di un comune pomeriggio, quella che non riesci a scrollarti di dosso e forse non vorresti così tanto. Pigrizia che non è sinonimo di ozio, ma di tranquillità. Di fare tutte le commissioni della giornata con il caffè in corpo e l’anima in pace. Senza stare attenti agli orari, senza stare a pensare al giorno dopo. Una agenda in mano per segnare le cose da fare, nessun orologio che con il suo ticchettio scandisca il tempo.

martedì 4 ottobre 2016

La ricetta della torta mandorle e cioccolato per un autunno tutto da osservare.


Perché amo l’autunno? Me lo chiedo spesso, in questi giorni, e una risposta non so darmi. Forse sarà per il forte impatto visivo che porta con se’; un mutamento che non si può notare. Foglie verdi, che lasciano il posto al rosso, sfumature di marrone e qualche spruzzo di giallo qua e là. Forse mi piace l’aria fresca del primo mattino che porta a stringere le spalle in un morbido abbraccio. Sarà il profumo di torte che ritornano ad essere sfornate calde calde (anche se io non ho mai smesso, a dire la verità!). Saranno i nuovi frutti che vengono raccolti dall’orto?! O sarà che io amo il risotto da impazzire e non vedevo l’ora che arrivasse la temperatura giusta per gustarselo a pieno?! Non lo so, fatto sta che adoro questa stagione; con tutti i suoi pro e contro, con nasi rossi, con le piogge continue, con l’odore di caldarroste che proviene da ogni viuzza della città. Con tutti i suoi desideri, mille impegni, le aspettative e gli elenchi infiniti.

sabato 1 ottobre 2016

l'ingrediente del mese. La cannella


Foglie che cadono ai nostri piedi a formare un colorato tappeto rosso. Tazze piene di te caldo che bruciano in mano, a scandire giornate di vento e libertà. Minestroni e zuppe a far da padrone di questa stagione insieme a maglioncini e i primi nasi rossi. E’ tempo di casa, di zucca e biscotti. Di mele e pere caramellate, di pancakes e oggetti di legno scuro a riempire la nostra cucina. E’ arrivato il momento di darsi da fare, ma con tranquillità. Magari con un sottofondo musicale dalle dolci noti e una pentola di ragù a sobbollire pian piano. Autunno is back! Finalmente.

venerdì 30 settembre 2016

cooking with me. la ricetta del pan di spagna



Settembre è tempo di nuovi inizi, di nuove cose da raccontare.
E allora partiamo dal principio. Da quando 5 anni fa decisi di iscrivermi all’alberghiero, di quando mi sono lasciata sempre più trasportare dalla passione e ho iniziato a memorizzare così tante tecniche e ricette a memoria, senza sentire nessuna fatica. O di quando 3 anni fa scopri il magico mondo del blogging; oppure parliamo di quando mutai il ruolo da lettrice a scrittrice. E di come, da quel momento in poi, la passione e la voglia di condividere aspetti della mia vita, abbia preso il sopravvento. Volevo raccontarmi in un modo nuovo; attraverso le ricette. Con uova, zucchero e farina volevo dare voce alle mie emozioni, ai sentimenti che mi fanno prendere talvolta decisione pazze o lasciare andare via treni, che non ho avuto mai il coraggio di saltare dentro. Ho scritto in due anni 132 post nei quali ho raccontato tanto. Momenti più o meno intimi, lacrime da spazzare via con un sorriso, la forza di farcela e rinascere. Ho scritto tanto del mio mondo interiore. Ho delineato una Federica, che nemmeno io pensavo che potesse esistere. Sono stati anni in cui ho creduto tanto negli altri e troppo poco a me. In cui sono cambiata, in cui ho trovato nuove stelle in cui sperare e nuovi sogni da poter accudire.

giovedì 15 settembre 2016

il libro di settembre. Csaba bon marché


 Vi ho mai raccontato di Parigi? Di quel pazzo viaggio per festeggiare i diciassette anni?!
Delle mani e naso congelati, dei macarons, dei Champs Elysees, del quartiere latino, delle patate accompagnate da fluida creme fraiche, delle crepes au Nutellà, dei chilometri corsi, delle metro perse e della piccola promessa che ho fatto ai piedi della Tour Effeil?!

martedì 13 settembre 2016

La ricetta della pizza di grano saraceno per esorcizzare paure interiori


Vi avevo promesso ricette autunnali, più cozy, più confortanti.
E allora eccomi qui con una pizza gustosa che ha il sapore di divano e di una coperta ad avvolgermi le spalle. Che ha il profumo dei primi venti che soffiano alle finestre, dei film d’amore che amo vedere in streaming nei mesi più freddi, di bicchieri di coca cola, dei libri che mi sono ripromessa di finire e, se sono fortunata, avrà pure il profumo della prima neve. Ci spero, chissà…

lunedì 12 settembre 2016

giorno 12 {september~ back to school}



Back to School. Metaforicamente parlando. E si perché gli anni scolastici hanno finito di aprirsi per me, ma questo non vuol dire che sarò insensibile a questa data.

mercoledì 7 settembre 2016

Assisi. Una giornata tra sole, sorrisi e arte.



Ci sono posti meravigliosi anche a poca distanza da noi, sotto i nostri occhi. E’ questa le bellezza dell’Italia.
E poi ci siamo noi, cittadini di questo paese troppo sovrappensiero, occupati e distratti per accorgercene. Noi che pensiamo di andare in capo al mondo per poter riempire i nostri occhi di stupore; senza mai pensare che forse la vera bellezza si trova proprio vicino a noi, sotto i  nostri stessi occhi.
Così un bel giorno, sono partita. Uno zaino in spalla, una reflex al collo; a riscoprire la cittadina che è stata l’ambientazione dei miei ultimi 5 anni di studio: Assisi.

giovedì 1 settembre 2016

l'ingrediente del mese. il salmone



Come potremmo mai iniziare, nel miglior modo, questo nuovo mese?!
Settembre è un mese importante, da non sottovalutare prendendolo sottogamba. E’ il “capodanno” lavorativo. Il nuovo inizio di stagione. E’ tempo di progetti e liste. E’ tempo di sogni e di creare nuove magie. Qualsiasi sia il vostro interesse, ricordatevi che è tutta questione di un briciolo di magia e alchimia con la giusta spruzzata di desideri.
Quindi non possiamo sbagliare in nessun modo. Non possiamo perdere nemmeno un giorno per poter realizzare quello che ci è più a cuore. E’ ora di agire. Se non ora quando?!

lunedì 29 agosto 2016

la ricetta del gazpacho per questi ultimi giorni d'estate



Il vento ha preso posto del sole. Le felpe stanno uscendo dall’armadio al posto delle canottiere. Le giornate in piscina si stanno diradando sempre di più come le feste e lo stare fuori fino a tardi.
Manca una settimana precisa a Settembre, ma si sta già facendo sentire. Nel clima che spezza il caldo con isolati temporali e nell’animo. Non so a voi ma ad ogni folata di vento mi sento sempre più rinvigorita e pronta a scrivere questo nono mese dell’anno.

giovedì 18 agosto 2016

LA RICETTA DELL’OMELETTE RIPIENA DI SALMONE PER RACCONTARE TUTTE LE “MERAVIGLIE” DI AGOSTO…




Agosto. Estate (quasi) finita. E’ il momento di un sondaggio, di questo mese caldo che ha spazzato ogni dubbio e incertezza con i suoi temporali.  Che mi sta dando nuova energia a ogni sua folata di vento, che mi ha fatto capire quali sono le cose veramente importanti con l’arrivo del compleanno di papà, che a ogni sole che tramonta mi sta facendo intendere che non sono più la stessa Federica che ha dato inizio a questa estate.

martedì 16 agosto 2016

IL LIBRO DI AGOSTO. FRAGOLE A MERENDA.



“<<Fragole a merenda >> era il richiamo di metà pomeriggio, quando le giornate si facevano più lunghe e i compiti finivano prima che fosse buio.”

venerdì 12 agosto 2016

DI RISATE, BRINDISI E COMPAGNIA. .. FERRAGOSTO E IL SUO MENU’.


Meno tre giorni a Ferragosto. E dovunque voi siate in questo momento, sono sicura che è iniziato il tran tran per mettersi d’accordo su cene e picnic, su dolci e crostate, su chi porta le bollicine e chi deve preparare la Sangria. Perché in un modo o nell’altro, questo 15 agosto si deve festeggiare. Questa giornata che chiude l’estate e che, contro il nostro volere, fa riaprire le porte della quotidianità fatta di ufficio, studio e vari impegni.

giovedì 4 agosto 2016

L’INGREDIENTE DEL MESE. I SEMI DI CHIA




Agosto è sinonimo di calore, bisogno di idratazione,  tenere sotto controllo lo stress per chi continua a lavorare, concentrazione per chi deve subire gli ultimi sforzi… insomma è il mese in cui siamo più stanchi e pigri. Ogni cosa viene vista come un macigno da sopportare quando non si vorrebbe stare altro in spiaggia a sorseggiare un buon mojito insieme agli amici. Ma come ho detto prima, non tutti hanno questa fortuna. Nemmeno io. Il viaggio con le amiche è rimandato all’anno prossimo. Quest’estate solo lavoro per portare avanti un progetto a cui tengo tantissimo. Quindi sarò soggetta a sforzi – sforzi e sempre più duri sforzi, che si amplificano con queste alte temperature.
Quanti siete nella mia stessa situazione?!

venerdì 29 luglio 2016

LA RICETTA DELLE MELANZANE AL FORNO E LA NUOVA CANZONE D’ORDINE: RAIN


Ad accompagnare questo venerdì ci pensa il rumore dei tasti premuti sulla tastiera a seguire pensieri e vocine interiori; poi una buona ricetta facile e veloce adatta perfettamente all’estate, a questo luglio che sta volgendo al termine. Tutto seguito da una bella canzone. Ho scelto Patty Griffin con la sua bellissima voce a cantare di pioggia e seconde possibilità di vivere. Una canzone un po’ spenta, ma dalla giusta carica. Almeno per me è cosi.

lunedì 25 luglio 2016

LA RICETTA DELLA TORTA MORBIDA ALLE PESCHE AD ACCOMPAGNARE IL MIO INCESSANTE BISOGNI DI SCRIVERE…



Ho bisogno di scrivere. Quando va tutto storto, quando non trovo più il mio sole, ho bisogno di un qualcosa che dia significato a quello che sento dentro. Nero su bianco, che possa rimanere in eterno. Quando sono felice, quando  la mia strada è piana senza curve pericolose; anche in quei momenti ho bisogno di scrivere. Di tirar fuori tutto il bene che scorre nel sangue, tutta l’armonia e le felicità. Ho bisogno di scriverlo, per poi magari un giorno provare a rileggerlo.

venerdì 22 luglio 2016

LA RICETTA DEGLI SFORMATINI E LO SCORRERE DELL’ESTATE…



Buongiorno! Oggi sono pronta con nuova ricetta. Una ricetta che contiene in se’ tutto il sapore d’estate. Melanzane, panna fresca e un pizzico di semplicità…. È questo il piatto perfetto che ci può accompagnare in questo lento e scandito trascorrere di Luglio. Un luglio caldo e afoso, di nuotate in piscina, di sole che accompagna nubi e temporali, di forno acceso mentre l’aria si fa un pochino più fresca. Di foglie di basilico, perché la vera salsa al pomodoro è questa. Melanzane dell’orto di nonno e un pizzico di sale e pepe a far compiere ogni magia. Luglio è felicità ed emozioni, ma anche birra e nostalgia. Speranza, desideri infranti… e uno spicchio d’aglio a dare sapore a tutte le giornate.

lunedì 18 luglio 2016

GIORNO 18 {FUORI DAI BINARI}



…E poi ti ritrovi una sera d’estate fermo al centro di una piazza. Spaesato ti giri a osservare tutte le persone che fiere passano,  rincorrendo la propria strada, pronti per raggiungere la propria meta. E tu sei fermo a guardarti intorno e capisci di essere fuori dai binari.

sabato 16 luglio 2016

IL LIBRO DI LUGLIO. RICETTE DAL CUORE



Ognuno ha la propria ricetta del cuore. Quella che si porta dietro per motivi speciali che, a raccontare a estranei possano sembrare talvolta strani, banali o privi di significato.
Tutti abbiamo, almeno una ricetta. Io quella di cui mi ricorderò sempre sarà il ciambellone al latte caldo di mamma, che da diciannove anni mi dà il buongiorno ogni mattina. O gli spaghetti al limone e alici di nonna. E poi ci sono ricette che invece portiamo dietro con un po’ di amarezza sul viso, o accenno di sorriso. Sono quei piatti che si sono gustati con le amiche “nella lontana estate…, in quella indimenticabile vacanza”. Oppure è quel piatto che abbiamo assaggiato per la prima volta insieme a quel ragazzo che ci ha fatto tanto battere il nostro piccolo cuore.
Insomma, volendo o no, il cibò è sempre co-protagonista nella nostra vita. Nella vita dei tutti giorni, nelle ricorrenze speciali e nello scorrere delle nostre emozioni.

lunedì 11 luglio 2016

LA RICETTA DEL BERRY SMOOTHIE AD ACCOMPAGNARE LE NOSTRE TANTO ATTESE “SUMMER VIBES”



Siamo donne, e come è di dovere amiamo sentirci protagoniste delle canzoni romantiche, vogliamo essere sorprese con mazzi di fiori, ma soprattutto ci piace perderci in cosa - e chi-  ci possa emanare vibrazioni positivi.
Amiamo accoccolarci sulla spalla di chi ci fa battere il nostro piccolo cuore, su quella persona che, con la sua semplice presenza, ci rigenera di una nuova carica emotiva. Siamo donne e come tali amiamo fantasticare, amiamo Amare. Sempre e incondizionatamente. Anche di chi, per un motivo e per l’altro, dovremmo dubitare. Anche chi oggi c’è, domani non si sa cosa pensa.

sabato 9 luglio 2016

LA RICETTA DEI BROWNIES E LA MAGIA DELLA POLVERE DI STELLE




Dicono che i sogni son desideri. Mmmh… sapete non sono molto convinta di questa affermazione. Forse, però prima lo si deve sperimentare e poi magari giudicare. Così, ho deciso. Imparo, Provo e poi vi aggiorno se è vero oppure no.

giovedì 7 luglio 2016

GIORNO 07 {VOGLIO VIVERE A COLORI…}




E’ arrivata l’estate, finalmente. La nuova stagione con tutto il suo gran caldo, ma soprattutto con tutti i suoi colori e frutti. Con le rose in piena fioritura, con l’odore della lavanda e del pane cotto da nonna nel suo forno a legna, con le goccioline di sudore sulla pelle, con i vestiti bianchi e rossetti rossi. Smalto alle unghie everyday, macedonie a non finire con cucchiai e cucchiai di gelato alla vaniglia. Fragole, pesche, albicocche e ancora pesche. Melone e prosciutto, i canti di estate, i tramonti rosa, la birra ghiacciata, sigarette che muoiono in bocca tutto accompagnato da risate a non finire. Collane di madre perla rosa a nascondere un collo che chiede solo baci. Frasi sussurrati dalla foga del momento, emozioni a mille, cervello spento.

martedì 5 luglio 2016

LA RICETTA DEL RICE PUDDING PERCHE’ SI RICOMICIA SEMPRE DALLA COLAZIONE…



Ogni giorno si ricomincia. Ogni giorno; una tazza di cereali o di caffè o, ancora di yogurt, è un piccolo rito da cui ripartire.  Quando si vuole mettere un ordine un armadio, una stanza o altro… si inizia proprio dalla prima cosa che si incontra, che i nostri sguardi colgono. Così, quando sento il bisogno di mettere apposto la mia vita comincio dalla prima azione della giornata. Un movimento diverso dalla solita routine che speri si possa protrarre nel tempo e susseguirsi in tutti gli istanti della giornata. Ecco, in questi giorni post-esame il mio fioretto. Ci riuscirò?! Sono aperte le scommesse. 

domenica 3 luglio 2016

GIORNO 03 {RICOMINCIO DA QUI…}




Ricomincio così… da un sospiro a colazione. Gambe incrociate sul divano con sopra il mio amato computer bianco. In un mondo leggero come sospeso, a dar voce a tutti i miei pensieri. Due parole che si susseguono a formare una frase complessa, come è stato il mio periodo. Gli esami sono conclusi e così con loro tutti quei giorni di sbattimenti e preoccupazioni. Ora non voglio altro che godermi l’estate e pensare a programmare il fatidico viaggio con le amiche! 
Voglio pensare altro che a vivere questa stagione; la quale mi sembra essere l’ultima mia opportunità prima di entrare, con settembre, nel mondo dei grandi!

giovedì 5 maggio 2016

LA RICETTA DELLA PIE DI CARCIOFI, PER CERCARE IL PROPRIO EQUILIBRIO…


Questa settimana, mi sono precipitata nelle vostre case, pc o tablet con tutti i miei…quelli che possiamo definire, piccoli “problemi”. La causa scatenante è stata una bellissima foto trovata, per puro caso, nel web. E devo dire che mi ha fatto molto pensare.
A me, alla mia vita, ai miei obbiettivi e le possibile strategie per raggiungerli… Okay. Non voglio annoiarvi ulteriormente con i miei casini interiori quindi, per chi si fosse perso il post, qui potete rivivere il mio lunedì.

lunedì 2 maggio 2016

GIORNO 02 {EVERY DAY...}




Questo pomeriggio, tramite il mio profilo Pinterest (@chezFederica), ho trovato questa foto. Ma più la ragazza che sta dietro, che fa subito pensare a una vita libera - on the road- mi ha colpito la frase.
EVERY DAY IS A CHANCE TO CHANGE YOUR LIFE.
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...