sabato 30 aprile 2016

LA RICETTA DELLE POLPETTE DI QUINOA PER GIORNATE FRENETICHE.



Tre, due, uno… e via; si comincia!
Ecco il mio primo pensiero la mattina. Dopo essere stata svegliata a forza da mia sorella (da notare, di 3 anni pi piccola di me!); il mio primo pensiero è: Inizia una nuova giornata! E si dovrebbe essere felici, per questo. Il signore ci ha dato una nuova possibilità di stare su questa Terra! Ma io non lo sono. Mi spiego, sono contenta e onorata di poter vivere questa e molte altre giornate; ma questo tipo di giornate non mi piacciono. Nemmeno un po’. 


Caos, Frenesia. Sono queste le parole chiave di queste ultime settimane. Poco tempo per me, poco tempo per gli amici. E tutto dedicato a scrivere, ripetere e scrivere. “Sono gli ultimi due mesi. L’ultimo grande sforzo e poi sarai libera!” Lo ripeto sempre, tra una cosa da fare e l’altra. Tra una programmazione e l’altra.

A volte, penso di avere poche doti organizzative. A volte, invece ne sono completamente sicura. O forse sono io che voglio poter essere in grado di seguire tutto. Purtroppo, anche di questo sono sicura. Quindi mi affanno per giungere alla meta, slanci su slanci per poi capire che non sono quel tipo di persona, che ogni cosa provano a fare sono dei maestri. No. Io sono sempre stata un ottima studentessa, con tempi tutti suoi. Ma qua, ora come ora, i tempo sfugge e devo trovare il mio ordine in tutto questo caos. Il mio angolino. La mia strada. Ce la farò? Devo!

E fra le varie faccende da sistemare, ogni tanto ho bisogno di lasciare un po’ la corda. Il mio modo migliore?! Sicuramente è cucinare. “E così, vai Fede… di musica, di Snapchat (la mia nuova droga) e di reflex, vai. Dai il meglio di te.”


Polpette di quinoa e verdure

{Polpette con niente carne. Solo Quinoa e verdure. Ricetta ideale per gli amici vegetariani. Una sola cosa si deve stare attenti per la buona riuscita del piatto, la cottura. Sono davvero tenere. P.S. da consumare preferibilmente Subito!!!}

Per 8 persone

200 g di quinoa – 2 carote – uno spicchio di aglio – mezzo gambo di sedano – una zucchina piccola – 30 g di parmigiano reggiano grattugiato – 5 cucchiai di pangrattato – 400 ml di brodo vegetale - sale- pepe – paprika piccante

Per prima cosa, pensiamo alla cottura della quinoa. Seguiamo tutte le indicazioni della confezione cioè; sciacquiamo bene i semini in acqua fredda, poi scoliamola. Tostiamo la quinoa con qualche goccia di olio di oliva e versiamo tutto il brodo. Una volta che il brodo è stato assorbito per bene (15 min circa), scoliamo e facciamo raffreddare. Nel frattempo, mondiamo, laviamo e tritiamo (tranne l’aglio, che lo lasceremo in spicchio) tutte le verdure. Facciamo rosolare in poco olio, insieme all’aglio. Terminata la cottura condiamo con paprika, sale e pepe (togliamo l’aglio!). Ora è arrivato il momento di incorporare il parmigiano grattugiato e il pangrattato. Diamo al composto la classica forma di polpetta, o delle palline che andremo ad appiattire, e facciamo cuocerle, con molta delicatezza, in un dito di olio, sempre di oliva.




Se volete sapere qualcosa in più delle proprietà della quinoa, seguite questo link
Se, invece, volete scoprire una nuova ricetta con la quinoa, seguite questo link

Buon week-end, amici.
Il miglior augurio penso che sia proprio questo, dopo una settimana interminabile!
KISS.


1 commento:

  1. Ciao carissima! Queste polpette hanno un aspetto meraviglioso!!!
    unospicchiodimelone!

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...