giovedì 15 settembre 2016

il libro di settembre. Csaba bon marché


 Vi ho mai raccontato di Parigi? Di quel pazzo viaggio per festeggiare i diciassette anni?!
Delle mani e naso congelati, dei macarons, dei Champs Elysees, del quartiere latino, delle patate accompagnate da fluida creme fraiche, delle crepes au Nutellà, dei chilometri corsi, delle metro perse e della piccola promessa che ho fatto ai piedi della Tour Effeil?!


No, credo di non averlo mai fatto. Allora…cosa posso dirvi? Era la mia prima volta nelle città dell’amore e che, da quel giorno, non ci sono più tornata. Era Febbraio, quando atterrai all’aeroporto francese con una valigia di vestiti e una piena di aspettative. Sono stati cinque giorni frenetici e pieni di emozioni. Giorni in cui, se potesse tornare indietro, rifarei la scelta di imbarcarmi almeno un altro milione di volte!
Quello che mi rimane di Parigi è il sapore del burro nei croissant sfogliati, la bellezza e l’incanto di una città chic e moderna al contempo.   Una città coraggiosa, romantica e piacevolmente pazza.

Tutte sensazioni che ho rivissuto sfogliando le pagine, ammirando le meravigliose foto e nelle 85 ricette che si trovano in Csaba bon Marché. Un libro un po’ datato, di fatto è stato pubblicato nel 2013, ma che consiglio a tutti i ritardatari cronici come me, di aggiungere alla propria libreria personale.
Questo è un manuale che rispecchia Csaba dalla Zorza che abbiamo conosciuto nei programmi tv e nel blog, in tutto e per tutto. Interi paragrafi che ripotano il bello di una tavola ben apparecchiata per cene importanti o semplicemente per la voglia di sentirsi coccolati, in modo diverso, ogni singolo giorno…



“Questo libro è la mia guida personale alla cucina facile ed economica, per ricevere in famiglia senza spendere molto, e per cucinare ogni giorno con quel tocco in più. Ispirato ai miei giorni parigini, e completato con tutti i trucchi del mestiere che ho imparato al Le Cordon Bleu. Bastano ingredienti semplici e freschi, la giusta attitudine e un po’ di stile…”


Cosa mi è piaciuto del libro:

Il ricettario è un vero e proprio manuale, dove Csaba ci regala consigli appresi alla scuola Le Cordon Bleu (vedi, ad esempio come tirare la perfetta pasta sfoglia); è un diario dove lei stessa con la mente va al 2003 quando passeggiava per i ponti parigini e, infine, è un album con delle foto che descrivono alla perfezione i mercati straripanti di formaggi, fichi e baguette rigorosamente da portare sotto il braccio. In 300 pagine Csaba, da buona fata madrina venuta in nostro soccorso, ci accompagna a fare la spesa perfetta, a disporre una tavolata romantica, a preparare bontà da richiudere in un cestino e ci aiuta ad allestire tutto per la notte delle streghe.




La ricetta abbinata: Hot Dog fait maison

Uno wurstel – un pane da hot dog – una cipolla piccola – un pomodoro - 2 cucchiai di maionese – 2 cucchiai ketchup

Cuoci il wurstel immergendolo in acqua in leggera ebollizione per 5 minuti. Nel frattempo prepara il panino tagliandolo a metà. Affetta la cipolla a rondelle sottili, lava il pomodoro e fallo a rondelle. Una volta cotto il wurstel, assembliamo il panino stendendo la maionese sulla base, adagiandoci lo wurstel, la cipolla, il pomodoro e la salsa ketchup. Chiudi il panino et Bon Apetit!




P.S. Siete curiosi di sapere quale promessa ho fatto alla Tour Effeil?!
    Bene, dovete sapere che non sono arrivata al terzo piano della torre più romantica la mondo. No. Mi sono fermata al      
    secondo, per poter proseguire alla scoperta di quell ultimo piano in un prossimo viaggio nella capitale francese. Ecco qui la mia promessa; Paris tornerò da te!!
;)

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...