martedì 13 settembre 2016

La ricetta della pizza di grano saraceno per esorcizzare paure interiori


Vi avevo promesso ricette autunnali, più cozy, più confortanti.
E allora eccomi qui con una pizza gustosa che ha il sapore di divano e di una coperta ad avvolgermi le spalle. Che ha il profumo dei primi venti che soffiano alle finestre, dei film d’amore che amo vedere in streaming nei mesi più freddi, di bicchieri di coca cola, dei libri che mi sono ripromessa di finire e, se sono fortunata, avrà pure il profumo della prima neve. Ci spero, chissà…


Come spero che i tutti i miei desideri espressi alle stelle, un giorno, si possano realizzare. Come spero che tutti i sacrifici di oggi, possano regalare delle soddisfazioni un domani.

Ho un sogno. Ho paura.

Lo scritto in tanti post, non sono una ragazza coraggiosa. Ma ultimamente, c’è qualcosa dentro di me che mi sussurra in ogni momento di provarci, perché mi ricorda che la vita che ci è stata regalata è una sola. Che gli anni passano troppo in fretta da avere così poco tempo per i ripensamenti. E poi mi incoraggia dicendomi che il panorama visto dall’alto è di gran lunga più bello, che è meraviglioso buttarsi da un precipizio per poi scoprire di saper volare.
E allora… accendo un computer. Invio e-mail. Rincorro pensieri, che nemmeno sapevo di possedere, per guadagnarmi un pezzettino di felicità. E allora, dobbiamo trovare il modo di esorcizzare queste nostre stupide paure. Dobbiamo trovare il coraggio per mordere il futuro, per non perdere nessun minuto. Per amare follemente, ridere di gusto. Perché, come ho scritto ieri, il mondo ha bisogno di persone coraggiose. Di persone felici.

Questo è un appello che faccio a me stessa, a tutte le ragazze che si trovano nella mia stessa situazione .
Forza. Iniziamo piano piano, per poi scalare marcie sempre più alte. Forza, ce lo meritiamo. Forza, il mondo ha bisogno pure di noi…


Pizza di grano saraceno con acciughe e capperi

Per 12 persone

{Una pizza per le serate dedicate ai film, per le serate con gli amici, per le serate un po’ più fresche. Una lavorazione da tempi lunghi, ma credetemi il risultato è ineguagliabile! Una pizza da condire con quello che più piace; da amare ad ogni singolo morso.}

Per l'impasto: 300 g di farina 0 - 200 g di farina di grano saraceno – 325 g di acqua tiepida – 12 g di lievito di birra fresco – 9 g di sale – 10 g di olio extravergine di oliva  Per la guarnizione: 400 g passata di pomodoro - 250 g di mozzarella - acciughe sott'olio - capperi sotto aceto - olio extravergine di oliva - sale


In una boule versiamo i due tipi di farina, sbricioliamo il lievito e aggiungiamo acqua tiepida poco per volta. Una volta ottenuto un impasto morbido ed omogeneo, incorporiamo l’olio e il sale. Formiamo un panetto e lasciamo lievitare in un luogo caldo per 6 ore. Una volta trascorso il tempo, stendiamo l’impasto e andiamo a posizionarlo in 2 teglie circolari ricoperte da carta forno. Bucherelliamo con la forchetta la superficie e veliamo con la passata di pomodoro, precedentemente condito con sale e olio. Facciamo cuocere in forno preriscaldato a 190° per 15 minuti circa. Una volta trascorso il tempo, cospargiamo le superficie con della mozzarella, tagliata a dadini, i capperi e le acciughe (tutte e due lavati bene.) Rimettiamo in forno per altri 5 minuti. Serviamo con la mozzarella ancora filante.


xoxo
Federica.


Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...