mercoledì 14 dicembre 2016

The Christmas Guide {Tian di zucca e Parmigiano}


-11 giorni a Natale. E tra regali e dolcetti, dobbiamo comunque pensare a qualcosa di buono con cui coccolarci tra un film magico e l’altro, tra canzoni che parlano di renne e quel posto lontano che è la casa di babbo natale.
Un resconto di questo ultimo anno. Un bilancio pieno di emozioni, che i numeri non mi sono mai piaciuti. Quante cose sono cambiate? Quante accadute, quante facce delle medagli si sono capovolte?! Tutto iniziato con un  Gennaio in cui ero intenta a ricostruirmi pezzetto per pezzetto, perché la mia piccola fiducia da giovane diciottenne si era infranta come una pallina di vetro, appena tocca il suolo. Febbraio pieno di nuove scoperte, come i fatidici diciannove possono portare. Amicizie nuove acquisite e altre, purtroppo, perse come il mazzo di chiave che perennemente si nasconde in borsa. Ma una amicizia si può ritrovare?
Marzo, Aprile. Maggio, be… il mese delle rose, dei nuovi amori pronti a sbocciare. Giugno gli esami alle porte, i libri da studiare, i baci da regalare al sapore di birra e di stelle. Luglio, l’estate che arriva… l’ennesima volta che la mia pallina di vetro si è rotta in mille pezzi, la voglia di farcela e quella vicina di banco, che ora capisci, non puoi perderla per colpa di una scuola finita, che è troppo importante per far si che distanza, fuso orario e lingua diversa possano separarci.
Forse è stato l’anno in cui ho scoperto la vera amicizia. In cui sono realmente cresciuta. L’anno in cui mi sono ritrovata da bambina a grande e responsabile, tra risate folli e nuovi lavori con cui mantenersi. Ed ora? Le scelte. Quelle importanti che, forse, cambieranno il corso della vita. Quelle da fare da sola, senza l’aiuto di nessuno, senza parere altrui… perché se sbaglio voglio farlo da sola.
E allora spero che questo 2017 mi porti maggiore indipendenza, nuove scoperte, amicizie e follia. Nuovi traguardi da conquistare. Nuove persone per cui sorridere e, forse, con cui spezzare il mio piccolo cuore. Perché si sa, la vita è una ruota che gira, è un incrocio di sguardi, belle parole sussurate tra le labbra, ma è anche il coraggio di lasciarsi andare quando capiamo che il nostro tempo insieme è scaduto.
E allora, metto su spotify una versione rock di Jingle bells e mi godo la magica atmosfera che si respira in cucina. Tra il caldo del camino e quello del forno acceso, che per oggi, - solo per oggi-  si è preso una pausa dai dolcetti e sta cuocendo pezzetti di zucca per il mio tian…

Tian di zucca con cuore morbido
Per 4 persone
{Un tian per prendersi una pausa. Un tian per coccolarsi ed amarsi. Zucca (perché il suo tempo non è ancora finito) e patate, con una superficie croccante di Parmigiano e un cuore morbido di formaggio filante. Impossibile resistergli. Da gustare, assolutamente, per accompagnare una maratona natalizia di netflix; per riscoprire i classici e novità come: La neve nel cuore, Serendipity, Il Grinch, Conciati per le feste, Una poltrona per due…}

400 g di zucca pulita – 100 g di parmigiano – 20 g di emmental – 2 patate medie – rosmarino – sale – pepe

Per prima cosa, tagliamo la nostra zucca a cubotti belli grandi e mettiamola in una placca ricoperta da carta forno. Inforniamo a 200° - forno ventilato preriscaldato - per circa 40 minuti. Nel frattempo che la nostra zucca cuoce, possiamo lessare le nostre patate in abbondante acqua bollente. Una volta cotte, scoliamole, sbucciamole , tagliamole a dadini piccoli e mettiamole da parte. Dopo che i  nostri ingredienti principali sono cotti e leggermente raffreddati, passiamo alla composizione del nostro tian. Tagliamo in piccoli pezzi la zucca, mescoliamola alle patate e a un pugnetto di formaggio. Saliamo e pepiamo e aggiungiamo del rosmarino tritato. Infine, rempiamo a metà le nostre cocottine con il composto e aggiungiamoci un pezzettino di emmental; ricopriamo con altro composto. Cospargiamo la superficie di Parmigiano e qualche ricciolo di burro, se lo preferiamo. Con funzione grill, facciamo gratinare la superficie per qualche minuto. Serviamo appena sfornato.


 ***per altre idee a tema natalizio, potete sfogliare la gallery the christmas guide

2 commenti:

  1. non ho mai preparato il tian, ma questa tua versione mi ispira un sacco, con il cuore filante e il colore vivace della zucca è un piatto che scalda proprio il cuore! grazie per la bella idea :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si è da provare! Perfetto per concludere le serate davanti all'alibero di Natale. 😉❄ Buone feste!

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...