lunedì 19 dicembre 2016

The Christmas Guide {Regalo homemade per mamme forti e coraggiose}


“Alla mia mamma. Alla roccia che ogni giorno mi protegge, alla mia amica di cuore, alla mia procacciatrice di cioccolatini, patatine e altre schifezze. A colei che sempre al mio fianco, a colei che amo e che adoro. Alla persona più in gamba;  colei che si merita tutto. La più bella di animo, alla più generosa, amorevole e coraggiosa. Grazie, di avermi dato alla luce, grazie delle nostre litigate, delle cornette sbattute, delle porte chiuse troppo in fretta. Grazie degli abbracci, dei baci e delle mille coccole che ogni tanto ci regaliamo. Ti voglio bene e questo non cambierà mai, lo sai.”

Ecco. Inizierò così il bigliettino che accompagnerà il mio dono per lei. Poche parole semplici, scritte di getto con il sorriso sulle labbra; ma soprattutto scritte con il cuore e con le emozioni sparate a mille. Emozioni. Eh sì, perché sempre di emozioni si parla. Quando scriviamo un saluto, quando amiamo, odiamo o cerchiamo il regalo perfetto per la nostra persona speciale.

-6 giorni al Natale. Oggi fermiamoci un attimo e dedichiamo un pensiero alle persone straordinarie, quelle che ogni giorno ci fanno battere il cuore, alzare gli occhi in maniera divertita e perché no, pure arrabbiare. Che sia l’amore di una vita, un figlio, un amica, una sorella o un genitore… fermiamoci insieme all’altro in un abbraccio senza fine. Sussurriamoci parole cariche di conforto e stima, che in questo mondo ce ne vogliono, e come. Amiamoci. Ora, fra un ora e domani. Sempre. Ricordiamoci di quanto è importante l’altro per la nostra vita  e quanto senso dia.
Mentre sono qui, intenta a fabbricare delizie non posso pensare di certo a lei. A mamma.
E allora infiocco, spalmo di crema nuove tortine, accoppio e magari qualcuna ne finisce pure in bocca… ops!
Credo che questo sia il regalo giusto. Un regalo sentito dal cuore, come il nostro legame. Dolce come lei.
Ho finito. Chiudo l’ultima scatolina. “Mamma questi sono per te”


Whoopies natalizi

{Morbidi biscotti da portare come dono, chiusi con un bel fiocco rosso; o come dolcetto da accompagnare con una buina tazza di tè fumante.  Zeste di arancia, uvetta tuffata nel bourbon… come si può resistere.}

Per i whoopies: un uovo – 120 g di burro morbido – 120 g di zucchero di canna  – 230 g di farina 00 – 80 g di fecola – un cucchiaino di lievito in polvere – 100 ml di panna fresca – succo di limone – mezza buccia di arancia grattugiata – 60 g di uvetta – una tazzina di bourbon whisky  Per la crema pasticcera: 2 uova – 150 g di zucchero – 500 ml di latte – 60 g di farina 00 – mezza buccia di arancia grattugiata  
  
 Innazitutto, per dare vita a questa ricetta iniziamo con il preparare le basi dei nostri morbidi biscottini. Versiamo il succo di limone nella panna e lasciamo riposare per almeno 10 minuti. Successivamente, mettiamo in ammollo l’uvetta nel bourbon whisky e lasciamo riposare anche essa per circa 10  minuti.  Nel frattempo lavoriamo con le fruste elettriche il burro morbido e lo zucchero di canna, finché non diventa un composto chiaro e spumoso. Aggiungiamo l’uovo e la buccia grattugiata dell’arancia, continuando sempre a lavorare con le fruste. A questo punto, incorporiamo gli ingredienti solidi alternando con della panna liquida. Mescoliamo fino ad ottenere un composto denso e omogeneo. Per finire, con un cucchiaio, ora, aggiungiamo l’uvetta scolata e procediamo alla formazione dei nostri whoopies.  Se non abbiamo uno stampo per whoopie possiamo benissimo utilizzare quello da muffin, sicuramente più comune, ed imburrarlo bene bene. Con l’aiuto di un cucchiaio o di una sac a poche, formiamo al centro dello stampo delle palline regolari. Inforniamo a 180° per circa 12 minuti o finché non sono belli e dorati. A cottura ultimata, sforniamoli e lasciamoli raffreddare su una gratella per dolci.
Dopo aver terminato l’infornata di basi, possiamo pensare al ripieno. Io ho optato per una crema pasticcera aromatizzata all’arancia che verrà preparata mettendo a riscaldare, senza portare ad ebollizione il latte. In una boule, con una frusta, sbattiamo le uova con lo zucchero , buccia grattugiata dell’arancia e l’aggiunta di farina 00, per finire. Versiamo il latte caldo a filo poco per volta, sopra il composto di uova e amalgamiamo  bene. Dopo aver terminato tutto il latte, riscaldiamo a fiamma dolce la crema e mescoliamo finché non raggiunge la densità desiderata.  Spegniamo il fuoco e lasciamo raffreddare.
Dopo che tutti gli ingredienti sono pronti e ben freddi, possiamo pensare di formare i nostri whoopies. Farciamo con tanta crema e accoppiamo le due basi. Facciamo combaciare bene le due estremità, guardiamo il risultato finale per un secondo e portiamo tutto alla bocca. Non ci pensiamo e gustiamocelo.

Poi, i whoopies avanzati, mettiamoli in una bella scatolina con un fiocco rosso e regaliamoli alla nostra persona speciale¸ mangiamoli insieme alle nostre mamme…



Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...