mercoledì 5 aprile 2017

{The spring Guide} Hummus di piselli


Mettiamo un mercoledì pomeriggio, di quelli caldi, soleggiati. Sogniamo che la nostra settimana sia stranamente libera, che possiamo dedicarci a lei, vivere le giornate come se nulla fosse realmente importane; se non la nostra felicità, il nostro benessere.

Sogniamo di chiuderci una bolla di sapone, piccola e confortevole, solo per noi, per il nostro amico a quattro zampe, per un terrazzo largo pieno zeppo di tulipani rosa. Un divanetto comodo, una rivista da sfogliare e un gran cappello a coprirci il capo ( eh perché se dobbiamo sognare, facciamo che sia una giornata di primavera vera!). Un paio di occhiali da sole, a coprirci quei odiosi e al contempo amati raggi che ci riscaldano, ma che hanno pure il potere di farci rimanere senza vista. Mettiamo che sia un pomeriggio di relax, che le ore trascorrano lente e pigre per poi passare a una velocità supersonica.. e senza che ce ne rendessimo conto il pomeriggio è passato e sta per calare la sera. Ma prima, quell’attimo perfetto. Quel sole bello, che prima di scomparire e lasciare il posto alle magiche stelle, ci regala orizzonti mozzafiato, tingendo il cielo e le morbide nuvole di rosa.

Allora ci alziamo, prendiamo una bottiglia da frigorifero insieme a due piccoli calici. Un hummus speciale, piccante al punto giusto per rendere perfetta ogni tipo di serata. Un brindisi e un sorriso verso le meravigliose stelle!

hummus di piselli



250 g di piselli bolliti  – 130 g di ceci cotti – 2 cucchiai di tahina* olio extravergine di oliva – succo di limone - acqua – sale – pepe –zenzero  – peperoncino

In un mixer, molto velocemente, tritiamo i piselli con i ceci e l’aggiunta del succo di limone, a piacere, e poca acqua. Facciamo andare. Una volta frullati, aggiungiamo ancora dell’acqua se occorre, per arrivare alla densità desiderata, e due cucchiai di tahina. Versiamo a piacere le nostre spezie. Facciamo ripartire il mixer, dobbiamo ottenere una crema omogenea. Assaggiamo per vedere se mancasse di qualche ingrediente e serviamo con del pane, crackers, grissini e quello che più ci piace.

*per la fare la crema tahina a casa cliccare qui.



Un modo semplice e gustoso per brindare alla primavera, al sole, al profumo dei fiori, ai cinguettii degli uccellini.
Un bacio,


Federica

3 commenti:

  1. Da provare, se è buono come l'hummus troverà sicuramente un posto nella mia tavola. Grazie mille

    RispondiElimina
  2. mi piace moltissimo la tua proposta per l'aperitivo! pensa che ho fatto l'hummus classico la prima volta settimana scorsa e me ne sono innamorata, quindi sono giusto alla ricerca di tutte le varianti da sperimentare! questa tua è davvero interessante, me la salvo! grazie e buona giornata :)

    RispondiElimina
  3. Grazie mille ragazze! <3 Felicissima che vi piaccia l'idea; naturalmente sono curiosa di sapere le vostre considerazioni una volta assaggiato. :) Un bacione!

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...